REGOLAMENTO ESCURSIONI SEZIONALI CAI L’AQUILA

ART. 1 PARTECIPANTI

  1. La partecipazione alle escursioni organizzate dalla Sezione, previa iscrizione obbligatoria, è aperta ai soci del Club Alpino Italiano e, a scopo promozionale, anche ai non soci. È comunque consigliabile l’iscrizione al CAI. 2. I minori di anni 18 devono essere accompagnati da una persona maggiorenne (genitore o chi ne fa le veci), regolarmente iscritta all’escursione. 3. In assenza di una persona maggiorenne, per il minore sarà necessaria un’autorizzazione scritta dei genitori o di chi ne fa le veci. 4. L’Accompagnatore, la Commissione Escursionismo o il Coordinatore dell’escursione possono stabilire, sulla base di proprie valutazioni tecniche e/o organizzative, di limitare il numero di partecipanti.

ART. 2 OBBLIGHI DEI PARTECIPANTI

  1. La partecipazione all’escursione comporta la conoscenza integrale e l’accettazione incondizionata del presente Regolamento. 2. Ciascun partecipante, prima di aderire all’escursione, deve informarsi sulle difficoltà tecniche e valutare l’opportunità di parteciparvi, in base alla propria condizione fisica. 3. I partecipanti devono avere la piena consapevolezza che la pratica dell’escursionismo in tutte le sue forme, comporta dei rischi, con conseguente accettazione degli stessi. 4. Ogni partecipante deve essere in possesso di attrezzatura tecnica adeguata alla difficoltà dell’escursione. 5. Durante l’escursione, i partecipanti devono: a) Attenersi in modo scrupoloso alle disposizioni degli Accompagnatori e/o dei Coordinatori; b) Rimanere in gruppo, evitando di sopravanzare l’Accompagnatore e/o il Coordinatore, al fine di evitare lo sfaldamento del gruppo nonché possibili errori di direzione; c) Osservare un comportamento disciplinato nei confronti degli organizzatori e degli altri partecipanti, nel rispetto dei principi dell’etica escursionistica; d) Usare la massima prudenza, specialmente su percorsi esposti e pericolosi, evitando di compiere azioni che possano mettere a rischio l’incolumità propria e altrui; e) Collaborare per la buona riuscita dell’escursione; f) Non allontanarsi dal gruppo senza prima aver ottenuto il consenso dell’Accompagnatore di escursionismo e/o del Coordinatore; g) Non effettuare alcuna deviazione dai percorsi stabiliti dall’Accompagnatore e/o dal Coordinatore.

ART. 3 ISCRIZIONI e QUOTA DI PARTECIPAZIONE

  1. L’iscrizione all’escursione è obbligatoria. 2. I non soci, all’atto dell’iscrizione, dovranno versare una quota per l’assicurazione obbligatoria, il cui importo è stabilito dal Consiglio Direttivo sezionale. 3. La quota di partecipazione potrà subire variazioni in base alle esigenze tecnico-organizzative dell’escursione. 4. L’iscrizione deve essere effettuata in Segreteria entro i termini previsti nel programma dettagliato dell’escursione. 5. Non sono ammesse iscrizioni fuori termine. 6. Non sono ammesse iscrizioni telefoniche. 7. Coloro che, regolarmente iscritti, non si presentano al luogo dell’appuntamento, non hanno diritto ad alcun rimborso delle quote versate. 8. I ritardatari che perdono la partenza, non hanno diritto ad alcun rimborso delle quote versate.

ART. 4 ORARI e PARTENZE

  1. Il ritrovo per la partenza avviene, con qualunque tempo, nel luogo e nell’orario indicati nel programma dettagliato dell’escursione, salvo diversa comunicazione agli iscritti, i quali possono mettersi in contatto con l’Accompagnatore, il Coordinatore o la Segreteria del CAI. 2. Prima della partenza, l’Accompagnatore e/o il Coordinatore registrano i presenti verificandone l’iscrizione all’escursione. 3. L’escursione inizia nel momento in cui, giunti sul luogo della partenza a piedi, ci s’incammina verso la meta programmata. 4. L’escursione termina quando si giunge al punto di arrivo a piedi. 5. È facoltà dell’Accompagnatore, del Coordinatore o della Commissione Escursionismo, apportare variazioni al programma dell’escursione o annullare la stessa, qualora necessità contingenti o condizioni atmosferiche lo impongano.

ART. 5 CAUSE DI ESCLUSIONE DALL’ESCURSIONE

  1. L’Accompagnatore e il Coordinatore hanno la facoltà di escludere dall’escursione coloro che: a) Siano sprovvisti dell’equipaggiamento minimo necessario, indicato nel programma dettagliato dell’escursione; b) Palesino una condizione fisica non adeguata; c) Non si attengano alle disposizioni dell’Accompagnatore e/o del Coordinatore; d) Mettano a repentaglio la sicurezza propria o di altri compiendo gesti avventati e irresponsabili; e) Decidano di abbandonare il gruppo volontariamente, alla presenza di testimoni, per seguire un percorso diverso da quello stabilito dall’Accompagnatore; 2. L’esclusione dall’escursione comporta la perdita della copertura assicurativa e solleva l’Accompagnatore e/o il Coordinatore da qualsiasi responsabilità nei confronti dell’escluso.

Regolamento Escursioni Sezionali

Data 1° Emissione 20/11/06  Rev. 01 del 20/05/15

Approvato dal CD in data 18/07/18

CLUB ALPINO ITALIANO SEZIONE DELL’AQUILA