Il Panathlon Club dell’Aquila ogni anno premia atleti e Società sportive che si sono distinte nell’anno appena trascorso.

Forzando la consuetudine, ben sapendo che il CAI non si occupa di agonismo, quest’anno ha deciso, all’unanimità, di premiare la nostra Sezione, per l’impegno profuso a vantaggio della città. Dalla sua fondazione e, soprattutto, nei difficili anni del post-terremoto, la Sezione ha continuato ad agire per i suoi fini statutari di tutela dell’ambiente montano, divulgazione e formazione – culturale e tecnica – in ambito escursionistico, speleologico, alpinistico, scialpinistico, cicloescursionistico. Senza dimenticare la “paternità” del CAI nei confronti del Corpo Nazionale Soccorso Alpino, che ci rende orgogliosi dell’averne permesso e ispirato la nascita.

Oggi il CAI dell’Aquila è la più numerosa e stimata Associazione cittadina.

La premiazione avverrà durante una conviviale del Panathlon Club, il prossimo giovedì 21 novembre.

Il riconoscimento delle nostre qualità e dei nostri talenti, ci rende felici e ci rafforza nell’idea, che condividiamo con tutti i Soci, che agire con slancio per una buona causa, a vantaggio degli altri, debba sempre essere il faro del nostro operare e del nostro vivere.