Club Alpino Italiano

Sezione dell’Aquila dal 1873

Programma Attività 2019

Club Alpino Italiano

Sezione dell’Aquila

Acquista il libro
  1. ESCURSIONISMO – Sottosezione Altopiano delle Rocche – La Via delle Vóte

    giugno 22

    Sottosezione Altopiano delle Rocche Titolo escursione: “La Via delle Vóte – Dagli inghiottitoi alle Grotte di Stiffe”. Dalle fessure carsiche situate tra Terranera e Rocca di Cambio (località Le Prata – Pozzo Caldaio) a Stiffe (frazione di San Demetrio ne’ Vestini), con visita alle Grotte omonime. Coordinatore della Sottosezione e Capogita: Davide (331.3687762) email: caidellerocche@gmail.com […]

Riapertura Biblioteca della Montagna “Carlo Tobia”

Caro Socio, con il rientro nella sede in centro storico, in biblioteca è stata intrapresa una lunga e impegnativa fase di selezione, scarto, ordinamento e ricollocazione del materiale (circa 3500 libri) che si è concretizzata, in linea con quanto già previsto prima...

La nostra montagna

Gli allievi del corso di Reportage raccontano l’Appennino abruzzese. La montagna da scalare, da vivere, da rispettare, da valorizzare, da percorrere e da ascoltare, come hanno fatto gli allievi del corso di Reportage del Centro Sperimentale di Cinematografia, sede...

5x1000

Dona il tuo 5 per mille alla Sezione di L’Aquila del CLUB ALPINO ITALIANO

Soci e non, aquilani e non, nella dichiarazione dei redditi che andremo a presentare è possibile destinare il 5 per mille a favore della Sezione dell’Aquila del Club Alpino Italiano.
L’opzione può essere esercita da chiunque e non comporta nessun onere aggiuntivo a carico del contribuente.
Il Vostro contributo a COSTO ZERO permetterà di finanziare le attività sociali della Sezione a beneficio del territorio.
Vi ricordiamo che il codice fiscale da indicare nel campo beneficiario è 00145680666

Tesseramento CAI

Rinnova la Tua Iscrizione e diffondi la nostra Passione!

Caro Socio ti ricordiamo di rinnovare la tua iscrizione entro il 31 Marzo di ogni anno.

Istruzioni per l’iscrizione ed il rinnovo

Canti aquilani vecchi e nuovi

Il canto, con le sue infinite sfumature, riesce a illustrare al meglio gli ambienti, i personaggi e le storie del nostro territorio risvegliando un senso di non celata nostalgia e al tempo stesso anche una forte determinazione a guardare al futuro soprattutto dopo il disastro del sisma. Con orgoglio ed entusiasmo quest’anno il CAI ha ripubblicato la prima raccolta di canti aquilani edita nel 1976, raccolta che recupera e presenta i più bei canti aquilani, sia di tradizione orale che di autore, del periodo (1920-1950) in cui la canzone aquilana si è affermata nel contesto regionale assumendo caratteri suoi propri e originali pur nel tessuto delle strutture musicali caratterizzanti l’Italia appenninica centrale.

Maggiori dettagli

Contattaci

13 + 13 =